giovedì 27 febbraio 2014

FISKARS - Funzionalità, Innovazione, Design per la Casa, il Giardino e il Tempo Libero


FISKARS è la più antica azienda finlandese, è stata fondata nel 1649 ed è quindi sul mercato da più di 360 anni. Il nome dell'azienda deriva dal piccolo villaggio di Fiskars dove, utilizzando gli altiforni presenti per la lavorazione del ferro, iniziò la produzione di prodotti forgiati ed in ghisa. Oggi il villaggio di Fiskars è un centro d'Arte e Design, dove le tendenze più all'avanguardia convivono con la tradizione e l'esperienza artigianale.

FISKARS è conosciuta soprattutto per aver lanciato sul mercato nel 1967 le forbici con i manici in plastica arancione. Da allora ne sono state vendute più di 2 miliardi di paia nel mondo e per molti, oggi, le forbici con i manici in plastica arancione sono sinonimo di FISKARS, marchio numero uno nel mondo per le forbici.

FISKARS non produce solo forbici, è un’azienda di prodotti di consumo a livello mondiale nei settori Casa, Giardino e Tempo Libero.

Questa è solo una piccolissima rappresentanza di attrezzi da giardinaggio e per la casa/cucina di FISKARS



ATTREZZI DA GIARDINO





Il Troncarami ha una capacità di taglio fino a 50 mm di diametro. L’esclusivo meccanismo a ingranaggi PowerGear aumenta la potenza di taglio e ottimizza la distribuzione della forza. Il By-pass è l'ideale per tagli di precisione su legno verde. E' realizzato in poliammide rinforzato con fibra di vetro, materiale che li rende leggeri e resistenti, le lame sono rivestite con materiale antiaderente PTFE per diminuire la frizione. 


Gli Universal Cutters sono stati progettati per raggiungere facilmente sia i rami bassi che quelli alti per evitare di usare la scala o di lavorare in posizioni scorrette. Per azionare il potente meccanismo di taglio basta far scorrere l’impugnatura arancio verso il basso oppure, se usato alla massima altezza, tirare verso di sé il pomello arancio alla fine del manico. La versione telescopica permette di raggiungere i rami più alti. La testa regolabile e la leggerezza dell’attrezzo rendono la potatura più facile, veloce e sicura.
Taglia verticalmente fino a un’altezza di circa 3,5 m. 
Il Seghetto è un attrezzo sicuro grazie al design ergonomico, il paradito evita che le dita vadano a contatto con la lama mentre l'impugnatura SoftGrip garantisce una presa sicura. La lama, totalmente retrattile, a doppia dentatura rende efficiente e veloce il taglio e permette una lavorazione efficace anche del legno più verde.
Il seghetto è dotato anche di una clip per cintura che è visibile solo quando la lama è completamente retratta nel manico.
Le Forbici per potare hanno un design ergonomico per garantire comfort e facilità d’uso. Le impugnature ergonomiche sono realizzate in poliammide rinforzato con fibra di vetro e le lame in acciaio inossidabile sono sicure grazie ad un meccanismo di chiusura che le blocca quando non sono in uso.
Le forbici a doppia leva Power-Lever sono state pensate espressamente per le mani femminili in modo da facilitarne l'utilizzo per ridurre lo sforzo nel taglio.


ATTREZZI CASA E CUCINA



Il Cucchiaio è in nylon rinforzato con fibra di vetro e bordo in silicone resistente al calore per trattenere meglio i liquidi di cottura. Ideale per mescolare mentre si cucina e per servire. Punta piatta per un controllo perfetto. Design Jakob Heiberg. 


Lo Sbuccia Agrumi è multifunzione. La punta in plastica incide anche la buccia più spessa, la lama in acciaio inox taglia la buccia e il raschietto in plastica rimuove la buccia bianca. Design Jakob Heiberg.


Lo Spelucchino, dalla lama tagliente e lunga 11 cm., è perfetto per tagliare frutta e verdura. L'impugnatura SoftGrip garantisce una presa sicura. 


Un pratico Affilalama facile da utilizzare che non richiede l'utilizzo di elettricità. E' dotato di mola in ceramica e superficie d'appoggio antiscivolo. Si possono affilare sia lame sottili che spesse scegliendo fra le due posizioni disponibili. Finalmente tutti i coltelli di casa saranno sempre perfettamente affilati.




Il Coltello per Ananas è stato studiato appositamente per tagliare la buccia dell'ananas grazie alla lama arrotondata e dentata in acciaio inox, tagliare la parte dura della buccia dell'ananas non sarà più un'impresa. Inoltre questo coltello nella parte finale dell'impugnatura è dotato di un anello, anch'esso in acciaio inox, che può tagliare l'anima dell'ananas (la parte centrale del frutto...). Design Jakob Heiberg.


Le Forbici sono utilissime in cucina per tagliare cibi e aprire confezioni. Le lame seghettate trattengono il materiale durante il taglio. La tensione delle lame è regolabile. Questa forbice resiste anche al lavaggio in lavastoviglie.

Come potete vedere gli attrezzi FISKARS sono belli ma soprattutto utilissimi. Non vedo l'ora di iniziare ad usarli per sistemare il giardino (tempo pazzo permettendo....) e per avere una mano valida in più in cucina, perchè con gli attrezzi giusti ogni cosa diventa più semplice!!!




lunedì 24 febbraio 2014

IDUNA - Spumante di Mela dell'Alto Adige


La famiglia Maffei da ben quattro generazioni si dedica con passione alla viticoltura e frutticoltura, l'azienda agricola Maffei è situata a Cortina Sulla Strada del Vino (BZ). Nel 1987 con le migliori uve chardonnay, Giorgio Maffei ha iniziato a produrre uno spumante brut, avviando così anche una piccola cantina, scegliendo da subito come tipo di fermentazione la Charmat per preservare al meglio di aromi primari delle uve.  

Dall'esperienza acquisita negli anni, nel 2012 Giorgio Maffei ha iniziato ad applicare lo stesso metodo di fermentazione Charmat alle mele di sua produzione, un progetto davvero particolare che unisce l'enologia al frutto simbolo dell'Alto Adige: la mela, nasce così IDUNA. Nella mitologia nordica Iduna è la Dea dell'eterna giovinezza e dell'immortalità, custodisce le mele che donano la giovinezza.


In tutto sono 7 le varietà di mele coltivate dalla famiglia Maffei ma le tipologie utilizzate per produrre lo spumante IDUMA sono solo la Braeburn e la Granny Smith.

La qualità dei frutti è dovuta alla cura giornaliera dei frutteti, data dal grande impegno nel rispetto e nel mantenimento dell'ambiente.

In autunno viene fatto il raccolto a mano e successivamente lavorato con cura in modo del tutto artigianale nelle cantine Maffei.
Lo spumante è ottenuto con metodo Charmat (o Martinotti) ossia la fermentazione è fatta in autoclavi, il metodo migliore per vini spumanti fruttati perchè permette di preservare al meglio il genuino sapore del frutto e di tratterlo in tutta la sua freschezza in ogni bottiglia. Anche l'operazione d'imbottigliamento viene effettuato nelle cantine Maffei.

Il perlage sottile e brioso, unito al sentore di mela rendono questo spumante fresco e perfetto in ogni occasione.

Il colore è quasi trasparente e cristallino.

Il profumo è leggero ed ha una nota sottile di mela.

La bassa gradazione alcoolica, solo 5%, lo rendono particolarmente piacevole ed unico nel panorama enogastronomico.


La temperatura alla quale l'ho servito era di circa 7°C, secondo me perfetta.

IDUNA è uno spumante favoloso, brioso, leggero, con un sentore delicato di mela, è l'ideale per essere servito agli aperitivi visto proprio la bassa gradazione alcoolica. Io a dire il vero l'ho accompagnato con un dolce particolare "La Polenta del Marengo" della Pasticceria Bonadeo e l'ho trovato perfetto, lo hanno confermato anche le mie ospiti che hanno molto apprezzato questa piacevolissima novità.


Avete visto come sono belle le bottiglie? Non solo nella linea della bottiglia stessa ma anche nella loro decorazione con un melo carico di frutti e le mele che segnano il percorso fino al tappo (in sughero...).

IDUNA ora che l'ho conosciuto non potrà mancare nella mia cantina per accompagnare i miei momenti speciali!!!



giovedì 20 febbraio 2014

PASTICCERIA BONADEO - La Polenta del Marengo


Siete mai stati ad Alessandria? Se siete di quelle zone o avete in programma un viaggio da quelle parti Vi consiglio di passare dall'Antica Pasticceria Alessandrina BONADEO, uno dei locali storici di Alessandria, è un punto di ritrovo per l'aperitivo ed offre alla propria clientela delle vere specialità di pasticceria dolci e salate con la possibilità di acquistarle o anche degustarle servite direttamente al tavolo nella sala del locale stesso.

La Pasticceria BONADEO è stata fondata dalla famiglia Meardi negli anni '40, dal 1978 è gestita dagli attuali proprietari che, pur mantenendo volutamente invariato il tradizionale aspetto esterno del locale, ne hanno gradualmente rinnovato il look, ampliando la sala caffetteria ed il laboratorio attrezzato con i migliori macchinari.

Nella Pasticceria BONADEO  si può trovare un vastissimo assortimento di pasticceria fresca o secca, insieme ad una gamma di salatini in grado di soddisfare ogni palato; molte sono le loro specialità esclusive quali i Meardini, gli Amaretti sia tradizionali che ricoperti di cioccolato fondente, i Tartufi Dolci e la POLENTA DEL MARENGO

Io fra tutte le loro specialità ho potuto gustare proprio la POLENTA DEL MARENGO






La leggenda narra che questo dolce è stato creato da un oste per dare ristoro al Bonaparte dopo la battaglia di Marengo, dal quale ne uscì vittorioso. L'oste cercò di creare il miglior pasto con il poco che aveva nella propria locanda nacque così la POLENTA DEL MARENGO, un dolce la cui creazione è fatta risalire appunto alla battaglia di Marengo nel lontano 14 giugno 1800.


La Pasticceria BONADEO detiene il brevetto esclusivo per la creazione di questo dolce.

Il dolce è fatto con ingredienti semplici: uova, burro, zucchero, farina di grano, farina di mais, uva sultanina, fecola. Per la copertura viene utilizzato un tocco di Maraschino che le conferisce un sapore inimitabile.

Pur essendo una torta morbida e friabile, grazie agli ingredienti sapientemente lavorati ha una durata molto lunga (ben 8 mesi...) ed è perfetta per festeggiare qualsiasi evento. 


Un dolce di questo genere non l'ho mai assaggiato, è veramente friabile ed ha una consistenza ed un gusto unico al palato probabilmente dato anche dalla presenza della farina di mais. Posso dire che LA POLENTA DEL MARENGO mi è davvero piaciuta ed è piaciuta anche alle mie amiche, che in questa giornata uggiosa mi hanno fatto compagnia, rallegrando ed addolcendo così il nostro pomeriggio.

Se anche Voi volete provare questo dolce, oltre alle loro altre specialità, potrete approfittare del sito della Pasticceria BONADEO che è anche uno shop on-line per fare i Vostri acquisti tranquillamente da casa!!! 


lunedì 17 febbraio 2014

DOLCE AL CIOCCOLATO MONOPORZIONE



Velocissimo da preparare perchè bastano 5 minuti fra preparazione e cottura ed il dolce è servito!


INGREDIENTI:
- n. 2 1/2 cucchiai di Farina Bianca "00";
- n. 3 cucchiai di Zucchero;
- n. 3 cucchiai di Cacao Amaro in Polvere;
- n. 1 punta di cucchiaino di Vanillina;
- n. 1 cucchiaino di Lievito per dolci;
- n. 3 cucchiai di Latte;
- n. 2 cucchiai di Olio di Semi;
- n. 1 Uovo intero;
- Burro q.b.;
- Zucchero a velo q.b..


PREPARAZIONE:


In una ciotola, o scodella da colazione, mettete la farina.



Aggiungete lo zucchero.



Aggiungete il cacao.



Aggiungete la vanillina.



Aggiungete il lievito e mescolate il tutto setacciando bene per togliere eventuali grumi.



Aggiungete il latte.



Aggiungete l'olio.






Aggiungete l'uovo.



Mescolate bene il tutto fino ad ottenere una bella crema liscia ed omogenea.



Imburrate le tazze, io ne ho utilizzate n. 3 alte 10 cm. e con diametro di 7 cm..



Distribuite la crema in parti uguali in ciascuna tazza, regolatevi con le tazze che utilizzerete ma non riempitele troppo altrimenti rischierete che la crema esca dalla tazza durante la cottura. 



Mettete 1 tazza per volta nel forno a microonde, impostandolo a 750 Watt per 3 minuti, ed una volta tolte spolverizzate con lo zucchero a velo. Se volete potete togliere il dolce dalla tazza e servirlo in un piattino, qui faccio vedete entrambe le versioni. Il dolce deve essere mangiato caldo altrimenti si indurisce troppo. 


Il risultato finale è un dolce monoporzione nella giusta quantità per soddisfare anche i più golosi!!!




















mercoledì 12 febbraio 2014

TORTA ALL'ARANCIA



INGREDIENTI:
- 250 gr. Farina;
- 250 gr. Zucchero;
- n. 3 Uova intere;
- n. 1 Arancia (Scorza grattugiata)
- 130 gr. Acqua;
- 130 gr. Olio Extravergine d'oliva aromatizzato all'arancia Arkè;
- n. 1 bustina di lievito;
- Zucchero a velo q.b..


PREPARAZIONE:








In una ciotola mescolate bene lo zucchero con le uova intere fino a farle diventare una bella crema.
















Unite la farina, il lievito e la scorza dell'arancia grattugiata mescolando bene.



















Versate l'acqua e mescolate bene.

















Versate l'olio e continuate a mescolare.


















Imburrate ed infarinate una teglia, versate il composto molto fluido ma cremoso che avete ottenuto.















Infornate in forno statico a 180° per 40 minuti.










Quando si sarà raffreddata date una spolverata di zucchero a velo e servite!!!


martedì 11 febbraio 2014

FUSILLONI DI ARLECCHINO



INGREDIENTI per 3 persone:
- gr. 250 Fusilloni SENZA GLUTINE di La Fabbrica della Pasta di Gragnano;
- gr. 300 Polpa di Pomodori (scottati e pelati da me);
- gr. 100 Olive Nere Denocciolate;
- n. 1 cucchiaiata di Capperi in Salamoia;
- n. 1 Bustina di Zafferano;
- Olio Aromatizzato alle Mandorle, Pomodori, Basilico e Aglio di Olio Arkè q.b.;
- Sale q.b..


PROCEDIMENTO:







Mettete l'acqua per la pasta sul fuoco e nell'attesa che inizi a bollire potete preparare il sugo.
In un tegame aggiungete l'olio.  















Aggiungete la polpa di pomodoro.


















Aggiungete le olive nere denocciolate.


















Aggiungete i capperi. Mescolate il tutto, assaggiate e se necessario aggiustate di sale. Fate cuocere a fuoco lento fino a che il pomodoro è cotto.













L'acqua per la pasta starà ormai bollendo e quindi salatela e versate i Fusilloni.


















Aggiungete lo zafferano all'acqua di cottura dove avete versato la pasta e cuocete il tutto.









Scolate la pasta, unitela al sugo, mescolate ed impiattate. Questo è un piatto semplice e gustoso, perfetto per a chi ha problemi di intolleranza al glutine e buonissimo anche per chi non ha problemi di questo genere.

Ho voluto dare questo nome al mio piatto per diversi motivi:
- Siamo in prossimità del Carnevale;
- Arlecchino è la maschera di Carnevale che rappresenta la mia città ossia Bergamo;
- Proprio come nel costume di Arlecchino in questo piatto ci sono diversi colori ma anche diversi sapori e provenienze degli ingredienti (da tutta Italia...).