giovedì 20 marzo 2014

MOLINO RONCI - Farina ora come allora...


Il MOLINO RONCI inizia la propria attività artigianale di molitura nel 1941 grazie al Sig. Secondo Ronci. L'attività è stata poi proseguita dal 1985 dai figli Marcello e Palmiero. Il mulino della Famiglia Ronci è a Pontemessa (RN) in Valmarecchia ed è l'unico mulino rimasto con funzionamento ad acqua proprio come un tempo, anche le macine sono quelle originali. Le macine sono due, una è del 1940 e viene utilizzata per il grano mentre l'altra è addirittura del 1600 ed è utilizzata per il mais.

Con le macine a pietra trainate ad acqua la farina risulta essere più buona perchè non si riscalda mai, il germe di grano rimane intatto e le proprietà contenute rimangono invariate. Inoltre il grano utilizzato è esclusivamente di origine italiana e viene coltivato dalle aziende agricole vicine.

Le farine prodotte dal MOLINO RONCI sono diverse ma fra queste non c'è la 00 in quanto, proprio per il tipo di lavorazione, le ceneri presenti (per ceneri si intende il contenuto di minerali presenti per la maggior parte nella crusca) sono superiori ai parametri stabiliti per legge. Il risultato finale però garantisce:
- Maggior contenuto di fibre alimentari; 
- Maggior contenuto di vitamine e sali minerali;
- Gusto intenso del grano;
- Farine di qualità grazie alla selezione di grani esclusivamente italiani coltivati dalle aziende agricole limitrofe al mulino.

Ecco alcune delle farine prodotte dal MOLINO RONCI



FARINA TIPO 0 - Biologica


Questo tipo di farina è la più raffinata che può fornire il MOLINO RONCI, ed è indicata per la preparazione di dolci e pasta fatta in casa. Questa in particolare è di derivazione biologica ma viene prodotta anche con grani teneri convenzionali.


FARINA TIPO 1 - Biologica


Questo tipo di farina è semintegrale ed è indicata per la preparazione della famosa piadina romagnola ma anche per la pizza. Anche questa è di derivazione biologica ma può essere prodotta anche con grani convenzionali.


FARINA DI FARRO MONOCOCCO - Biologica


Il Farro Monococco (classificato come Farro Piccolo) è stato coltivato per la prima volta circa 12.000 anni fa. La sua coltivazione è stata abbandonata circa 4.000-5.000 anni fa per poi essere riscoperto ai giorni d’oggi.
Le sue caratteristiche sono un elevato contenuto proteico, vitaminico e di microelementi come: ferro, zinco, magnesio, fosforo e potassio, un contenuto basso di acidi grassi saturi e di amido e di conseguenza una migliore digeribilità. 
Questa farina può essere utilizzata per svariate preparazioni, pane, pizza, piadina, pasta ed altro ancora. Il Farro Monococco utilizzato è solo di derivazione biologica.


FARINA INTEGRALE - Biologica


Questo tipo di farina è la più integrale che MOLINO RONCI può fornire e può essere utilizzata per svariati usi pane, piadina, pizza ed anche per la pasta, la differenza sostanziale dagli altri tipi di farina è che il prodotto finale sarà più scuro perchè la farina contiene più crusca. Questa è di derivazione biologica ma può essere prodotta anche con grani teneri convenzionali.

Ed ora non mi resta che provare queste farine!

PIZZA

Ho utilizzato: la Farina Tipo 1, ho aggiunto: il lievito per pizza secco in bustina, 1 bicchiere d'acqua fredda e un pizzico di sale. Ho impastato fino ad ottenere una palla e poi ho lasciato lievitare la pasta per 2 ore. Ho tirato la pasta e l'ho messa nella teglia unta con dell'olio e.v.o. ed ho farcito con: pomodori a pezzettoni, prosciutto cotto, fontina, olive taggiasche ed una spruzzata di origano. L'ho infornata in forno statico a 200° per 30 minuti circa.


A me piace la pizza soffice e questa è riuscita davvero benissimo, morbida e gustosa proprio come volevo che fosse. Prova riuscitissima ed apprezzata anche da tutto il resto della famiglia.


SBRICIOLATA FARCITA CON CREMA DI MARRONI

In questo caso ho utilizzato la Farina Integrale per realizzare un dolce tanto semplice quanto buono e particolare nel gusto. Alla farina ho aggiunto: zucchero, lievito, un pizzico di sale, 1 uovo intero e burro. Ho mischiato il tutto ottenendo un impasto sbriciolato del quale metà l'ho utilizzato per fare il fondo (l'ho pressato per compattarlo...), ho steso la farcitura di crema di marroni ed ho ricoperto il tutto con l'altra metà dell'impasto lasciandolo di proposito sbriciolato. Ho infornato a 180° per 30 minuti e quando il dolce si è raffreddato ho spolverato con dello zucchero a velo.


E' prima volta che ho fatto un dolce di questo tipo, devo dire che il risultato è stato ottimo ed i miei ospiti hanno decisamente gradito.

Se anche Voi volete provare le farine di MOLINO RONCI approfittate del sito, che è anche uno shop on-line, e fate i Vostri acquisti comodamente da casa!!!