lunedì 23 giugno 2014

MELINI - Re Chianti Tradizione ed Innovazione


La Toscana è una regione ricca di cultura e tradizione, la gastronomia ed il buon bere rispecchia in pieno queste caratteristiche. Le campagne Toscane sono il terreno ideale per la coltivazione di vigneti ed olivi, ed il prodotto finale è davvero di pregio, conosciuto ed esportato in tutto il mondo.

La casa vinicola MELINI si trova a Poggibonsi in località Gaggiano, nella campagna Senese nota zona di coltivazione del Chianti. Una regione collinare caratterizzata da piccole valli formate da torrenti, dalla forma dolce e morbida in cui si alternano boschi, vigneti e campi. Una terra fra le più belle ed anche una fra le più attraenti in tutto il mondo dal punto di vista paesaggistico e che in tanti ci invidiano.


Immersa in questa terra splendida già fin dal 1705 MELINI inizia a produrre vino, inizialmente si chiamava Vermiglio ma ora lo conosciamo come Chianti, e da sempre MELINI è all'avanguardia nel metodo di lavorazione e conservazione/imbottigliamento del vino prodotto.

Bellissima la confezione con la quale i vini MELINI vengono proposti.


Lo scrigno rosso, in resistente e raffinato cartonato serigrafato tono su tono, racchiude una bottiglia dalla forma particolare a campana che la rende accattivante.


Il "Chianti Governo all'Uso Toscano" è l'esempio di come tradizione e modernità riescono a coesistere in un unico pregiato prodotto finale. Per la vinificazione una parte delle uve, dopo un'accurata cernita manuale, viene fatta appassire in locali dedicati (“fruttaio”), un attento controllo della fase di appassimento consente dopo circa tre settimane di ottenere grappoli perfettamente integri ma ricchi di zucchero. Al contempo in cantina vengono selezionate partite di vino appena svinato che riceveranno l’uva precedentemente appassita, dando origine ad un secondo processo di fermentazione. Questa lenta rifermentazione è la riscoperta e l’esaltazione di una pratica ricca di storia tipica di questo territorio. Il Chianti Governo all’Uso Toscano unisce tradizione ed innovazione, l'attento controllo delle temperature ed un sapiente utilizzo delle moderne tecniche di vinificazione consente di ottenere un vino “ricco”, strutturato, dal carattere unico ed al contempo piacevole ed invitante.


La composizione: 80% uva Sangiovese grosso, 20% uva complementare.

Il colore è rosso rubino intenso e vivido.

Il profumo è avvolgente e complesso, con spiccate note di frutta matura (marasca e lampone) e piacevoli sentori floreali (giaggiolo, mammola).

Il sapore è pieno, corposo, morbido e fruttato, molto sapido e armonico.

Gradazione alcoolica: 14%.

Temperatura di servizio: 18-20°C.

Abbinamenti gastronomici: antipasti di salumi e formaggi assortiti, primi piatti saporiti e zuppe di verdure, grigliate di carni rosse, ma anche con il piacere di un aperitivo conviviale. 

Conservazione ottimale: di pronta beva, ma che saprà sorprendere dopo qualche anno. 


Tutte queste caratteristiche fanno del "Chianti Governo all'Uso Toscano" di MELINI un vino dal carattere unico, che proporrò presto sulla mia tavola!!!